Il Cocco

l cocco in botanica è il frutto del Cocos nucifera, anche nota come la palma da cocco, appartenente alla famiglia delle Palmaceae, è una pianta longeva e possente tipica dei paesi a clima caldo-temperato  ed elevata umidità, tipica delle isole del Pacifico. La palma da cocco è una monocotiledone arborea, capace di raggiungere altezze elevate fino a 30-40 metri, è una pianta molto resistente in ambienti ostili, terrene sabbiosi e sostiene un elevato grado di salinità, le foglie apicali raggiungono una lunghezza di 5 m e sono disposte a corona, i fiori sono gialli e spadiciformi, i frutti invece sono le noci di cocco dal peso variante tra 0.5 e 1.5 kg, il frutto è avvolto da un esocarpo liscio, mentre l’endocarpo è legnoso e molto duro, i filamenti presenti sulla parte esterna sono impiegati per la produzione di tappeti, corde e cappelli; la parte interna, l’unica parte commestibile, presenta una polpa di colore bianco dal sapore piacevole, dolce e delicato, all’interno della noce è presente l’acqua di cocco. L’acqua contenuta all’interno del frutto vanta molteplici proprietà, rinfrescante, diuretiche e blandamente lassative, ma non è tutto, il liquido può essere utilizzato anche per la preparazione di bevande fermentabili come il vino di palma, la polpa invece è maggiormente impiegata a scopo alimentare, può essere consumata fresca, oppure essiccata per ricavarne la farina di cocco. 

Benefici del cocco

Pur essendo un alimento ricco di grassi, gran parte dei grassi si presenta sotto forma di trigliceridi a media catena, che il corpo metabolizza in maniera differente rispetto ad altri tipi di grassi, assorbendoli direttamente nell’intestino tenue e utilizzandoli rapidamente per produrre energia, inoltre è un alimento ricco di rame e ferro che contribuiscono alla formazione di globuli rossi, oltre al selenio che un antiossidante e che protegge le cellule; è presente anche l’acido laurico che promuove l’aumento del colesterolo HDL, il così detto anche “colesterolo buono”. I nutrienti e composti bioattivi presenti nel frutto aiutano le funzioni metabolica e digestive. L’acqua di cocco invece è ricca di alcune citochine (come chinetina) con proprietà dissetanti, in più hanno mostrato anche di possedere proprietà anti-invecchiamento, per questo largamente utilizzato in cosmesi, antitumorali e antitrombotiche. La polpa, inoltre, è ricca di sali minerali come il manganese, essenziale per la salute delle ossa, rafforza il sistema immunitario. 

Articolo scritto da Cecilia Rapone ( Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari dell’Università degli studi di Bologna)  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCOPRI LE ULTIME NOVITA’

Scopri le ultime novità e tendenze nel mondo dell'ortofrutta con le nostre notizie aggiornate. Da informazioni sulle ultime coltivazioni e tecniche agricole innovative a insight sul mercato globale, rimani sempre informato sul mondo che circonda la produzione di frutta e verdura